Ci troviamo a metà strada tra Bruxelles e Lussemburgo, nel piccolo Comune belga chiamato Rochefort. A due chilometri in linea d’aria dal centro del paese, si erge solenne ai piedi di una collina ricca di vegetazione  l'Abbazia di Notre-Dame di Saint-Remy. Edificata nel 1230 per volontà del Conte di Rochefort, Gilles de Walcourt, in principio era un convento ma il lavoro dei campi si rivelò troppo faticoso per le suore che decisero di abbandonare questi luoghi e furono sostituite dai monaci cistercensi nel 1464 provenienti da una comunità francese ed il luogo divenne un monastero.